San Vitale by Night

Vai ai contenuti

San Vitale by Night

Giancarlo Bartolini
Pubblicato da Giancarlo in Tecniche · 23 Agosto 2021
Tags: fotonotturnalungaesposizionebracketing

Da tempo volevo realizzare una foto della basilica di San Vitale (Ravenna): quale periodo migliore di una domenica sera di fine agosto? La città, fortunatamente, è ancora deserta perché la gente va al mare ed il clima è molto gradevole. Meglio sempre organizzarsi preventivamente e non improvvisare, quindi prima di recarmi sul posto mi sono documentato sulle previsioni meteo e tramite l’APP per Android  “Sun Locator Lite” ho inserito le coordinate del posto e verificato l’orario del tramonto e la fascia oraria ideale per il mio scatto, quella dell’ora blu; tramite Sun Locator avrete tutte le informazioni necessarie sulla luce nei luoghi che vorrete fotografare.

Mi sono recato una mezz’ora prima davanti a San Vitale per valutare la composizione, facendo anche un po' di test con varie inquadrature.
 
Per la fotografia notturna è consigliato, se non obbligatorio, l’utilizzo del 3 piedi, a meno che non si voglia scattare con ISO molto elevati, ma non era il mio caso. Per riprendere la basilica, ho pensato di utilizzare una focale da mm16 (per dare un angolo di visuale esteso) e un diaframma f/11 che mi permettesse d’avere a fuoco tutta la scena, da pochi metri all’infinito; per questo ho calcolato con l’iperfocale il punto minimo di messa a fuoco ideale (la cancellata a destra della composizione).

Una volta impostato il punto, ho disattivato l’autofocus e lo stabilizzatore che sul cavalletto è meglio non avere e per evitare il minimo movimento della fotocamera ho attivato l’esposizione posticipata.
 
Volevo anche ottenere una gamma dinamica la più estesa possibile, quindi ho deciso di scattare in bracketing 3 foto, con 1 stop sotto e sovra esposte, che avrei unito in post produzione.  

Durante la composizione della scena ho tenuto il soggetto centrale e lasciato spazio tutto attorno senza riempire troppo la scena e questo mi ha permesso in post produzione di avere del margine di intervento per sistemare la prospettiva della basilica, indispensabile quando si fotografano edifici o monumenti.
 
Ringrazio l’amico Enrico per il supporto e per avere dirottato alcuni visitatori fuori dall’inquadratura.





Torna ai contenuti